Costruisci un futuro: Jett: The Far Shore arriva su PS5 verso la fine del 2020

Jett: The Far Shore inizia con Mei che intraprende un viaggio interstellare, per poi cadere nel torpore a bordo della Mother Structure. Passano mille anni prima che la prima unità scout si risvegli, inclusa Mei. Insieme, verranno inviati su un mitico pianeta oceanico ai confini di un mare di stelle, per cercare un potenziale rifugio per un popolo a un passo dall’estinzione.

A questo punto ti ritroverai nei comodi stivali spaziali della scout Mei di ” Jett: The Far Shore “, che ha il compito di salire a bordo e alzarsi in volo con il suo velivolo ad alta velocità a bassa quota.

Mei e Isao, il suo copilota Jett: The Far Shore, sono stati “scelti da Jao”, il responsabile del programma spaziale, per essere i primi a entrare in azione. Insieme all’unità scout a cui appartengono, vengono incaricati di atterrare sul confine estremo per indagare sulla fonte apparente di una trasmissione interstellare nota come “hymnwave”, intorno a cui ruota un mistero cosmico.

Dovrai acquisire familiarità con i movimenti e gli strumenti di Jett: The Far Shore e cercare di comprendere l’ambiente circostante. Jett: The Far Shore è ambientato in un arcipelago con litorali incontaminati e boschi ultraterreni, offrendo un mondo aperto piuttosto grande da esplorare, in cui finire nei guai, tirarsene fuori e seminare gli inseguitori. Tieni d’occhio le creature mostruose che appaiono di tanto in tanto, i kolos: sono uno spettacolo da non perdere. La narrazione è lineare: gli scout devono collaborare per superare le avversità man mano che la storia si fa più intensa e raggiunge la sua drammatica conclusione. Assicurati di continuare a guardare dopo i titoli di coda: c’è molto da scoprire su Jett: The Far Shore, se desideri approfondire la